Logo Repubblica Logo Unione Europeo Piazza Risorgimento N. 4, 82100 Benevento - Tel. Centr. 0824/313042 - email: bnpc02000n@istruzione.it
Codice Univoco: UFDS63 - Codice IBAN: IT77T0760115000000011304821 - Banco Posta: 11304821
Codice mecc. BNPC02000N - Codice Fiscale: 80001450628 - PEC: bnpc02000n@pec.istruzione.it
Prove Invalsi

Di seguito sono disponibili i link per accedere agli esempi di prova di Italiano e Matematica per la classe II secondaria di secondo grado.  

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/002_Strumenti_prova_matem_II_superiore_2019.pdf  

 * * *

Di seguito sono disponibili i link per accedere agli esempi di prova di Italiano e Matematica per la classe II secondaria di secondo grado.  https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=esempi_prove_grado_10  

Manuale del somministratore.

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/011_Manuale_somministratore_grado_10_ITALIA.pdf   

-Strumenti consentiti per lo svolgimento della prova di matematica

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/002_Strumenti_prova_matem_II_superiore_2019.pdf   

Link per accedere agli esempi di Prova Invalsi CBT di Italiano e Matematica per la classe II secondaria di secondo grado.  

Strumenti per lo svolgimento delle prova di matematica.

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/002_Strumenti_prova_matem_II_superiore_2019.pdf  

 Manuale per il docente somministratore Prove Invalsi V ginnasio 2019

PROVE INVALSI 2018-2019 

  • V ginnasio (prova al computer - CBT): Italiano, Matematica classi NON campionedal 6 maggio 2019 al 18 maggio 2019;
  • III liceo (prova al computer - CBT): Italiano, Matematica e Inglese
  • classi NON campionedal 4 marzo 2019 al 30 marzo 2019

 

* * *

L’INVALSI è l’Ente di ricerca dotato di personalità giuridica di diritto pubblico che ha raccolto, in un lungo e costante processo di trasformazione, l’eredità del Centro Europeo dell’Educazione (CEDE) istituito nei primi anni settanta del secolo scorso.

Il test INVALSI (o Prova Nazionale) è una prova scritta che ha lo scopo di valutare i livelli di apprendimento in italiano, in inglese e in matematica degli studenti, in modo da formulare i dati generali sull'efficienza del sistema formativo italiano e indicare eventuali criticità.

Devono sostenere le prove INVALSI gli studenti delle classi II e V della scuola primaria, delle classi III della scuola secondaria di primo grado e delle II e V della scuola secondaria di secondo grado. I contenuti dei test sono realizzati dall'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione (INVALSI), ente di ricerca, soggetto alla vigilanza del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), che si occupa del rilevamento dell'apprendimento e dell'efficacia del percorso scolastico.

Il test è suddiviso in tre prove:

Prova di Matematica;

Prova di Italiano;

Prova di Inglese.

Le prove sono standard per tutto il territorio nazionale e sono costituite da domande chiuse, con risposte a scelta multipla e domande aperte, nonché da esercizi di matematica e linguistici. Le prove, che hanno caratteri di standardizzazione, sono svolte in un tempo che va dai 45 ai 90 minuti.

Le domande sono redatte da docenti localizzati in tutto il territorio nazionale e preparati attraverso appositi seminari. Queste vengono sottoposte ad un’analisi qualitativa da gruppi di esperti disciplinari, al fine di selezionare e rivedere quelle da inviare al pretest. Le domande selezionate vengono, infatti, testate su campioni di alunni per verificarne la validità, stabilita sulla base di elaborazioni statistiche e caratteristiche psicometriche. I criteri secondo i quali sono preparate le prove INVALSI sono quattro:

- standardizzazione;

- corrispondenza con le indicazioni nazionali (gli obiettivi sono quelli previsti dalle Indicazioni nazionali);

- accessibilità (i test devono essere accessibili a tutti, in base al grado di sviluppo cognitivo dell’età);

- diversificazione (dei livelli di difficoltà delle domande. In questo modo, si distinguono non solo alunni bravi e non bravi, ma anche bravi e molto bravi).

Con l’arrivo delle prove Invalsi in quinta superiore si porta (a partire dall'anno scolastico 2018-2019, finalmente, a compimento il percorso di rilevazione esterna degli apprendimenti degli alunni, che adesso coinvolge primo e secondo ciclo.

Qui la normativa di riferimento.

* * *

Da scaricare: Precisazioni sulle prove INVALSI per le classi quinte della scuola secondaria di seccondo grado (gennaio 2019).

* * *

In previsione della prossima somministrazione delle Prove Invalsi in modalità CBT, si segnala che sul sito PROVEINVALSI.NET sono pubblicati gli ultimi esempi ufficiali forniti dall'Invalsi per le materie ITALIANO e MATEMATICA. 

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.